Fondazione Verona per l'Arena
Via Roma 1/E
37121 Verona
Tel. +39 045 592544
Fax +39 045 591991
Email info@veronaperlarena.it

I NOSTRI EVENTI

ARTE

MOSTRE D’ARTE PRESEPIALE

Motivo di orgoglio della Fondazione è la consueta Rassegna Internazionale “Presepi dal Mondo” in Arena, che, dal 1984 ad oggi, è divenuta protagonista indiscussa del Natale veronese, ottenendo un sempre maggiore successo di pubblico e di critica. La Mostra, oltre a dare un quadro artistico-culturale della tradizione cristiana del presepio, colta nei diversi contesti geografici di tutto il mondo, è divenuta un momento di grande interesse e di incontro, tanto da essere considerata una delle mete preferite dai numerosi operatori turistici e dalle agenzie di viaggio, che la inseriscono nelle proposte e nei pacchetti collegati al periodo natalizio. Un evento organizzato con la collaborazione del Comune di Verona, della Diocesi di Verona, della Regione Veneto, della Provincia di Verona, della Camera di Commercio I.A.A, e della Conferenza Episcopale Italiana (Ufficio Nazionale per la Pastorale del Tempo Libero, Turismo, Sport e Pellegrinaggi).

Il grande successo della Rassegna si deve anche alla illuminata intuizione di collegarla al suo simbolo, la Stella Cometa più grande del mondo, ormai divenuta anche un simbolo per la stessa città di Verona. Ideata da Alfredo Troisi e progettata da Rinaldo Olivieri, la Stella è nel Guinness dei primati essendo l’archiscultura più grande del mondo. La Stella è nata per l’Arena e per la Brà, per un rapporto stretto tra la storia dell’Arena e quello della città di Verona. Il binomio Arena-Stella, dunque, è indissolubile.

La Rassegna è l’iniziativa che richiama turisti in un periodo di minore attività quale quello invernale. Trentasette anni di successo e di promozione per la città. L’indotto economico è enorme.

Assume, poi, un rilievo notevole anche la realizzazione del “Presepio in Opera” in Piazza San Pietro, in Vaticano, nato dalla collaborazione con la Diocesi di Verona e la Fondazione Arena di Verona. Con l’occasione è stata proposta una rivisitazione dell’allestimento scenico della Fondazione Arena di Verona per l’opera L’Elisir d’Amore di Gaetano Donizetti. Duplice è il significato del titolo: il presepio è in opera perché operante e perché universale è il messaggio che riesce a trasmettere, ed è in opera perché il regista si è ispirato all’arte presepiale.

MUSEO DELLA NATIVITÀ DI BETLEMME

Verona per l'Arena ha dato vita a numerose iniziative, come la realizzazione, su incarico dell’UNESCO, del Museo Internazionale della Natività di Betlemme, inaugurato il 24 dicembre 1999 per celebrare i 2000 anni dalla nascita di Gesù. Scopo dell’iniziativa è anche quello di trasmettere un messaggio di pace, di fratellanza fra tutti i popoli. Verona e Betlemme si riscoprono, così, unite in un vero e proprio gemellaggio di pace. Il Museo “mostra come la celebrazione della nascita di Cristo sia divenuta parte della cultura e dell’arte dei popoli ovunque nel mondo”, diceva il Santo Padre Giovanni Paolo II in occasione della Sua visita in Terra Santa il 23 marzo del 2000.

Dopo l’istituzione del Museo di Betlemme, Verona per l’Arena ha operato affinché un messaggio di pace di tale intensità potesse partire dalla “città natale” per eccellenza, purtroppo dilaniata da guerre intestine, e diffondersi in tutto il mondo: ecco l’idea della Sezione Itinerante del Museo Internazionale della Natività di Betlemme che è già stata realizzata a Parigi, Lublino, Milano, Ljubljana, Lecce, Assisi, Rijeka e Sassari. La Rassegna si prefigge di promuovere la convivenza e la tolleranza tra popoli di culture differenti, nel nome della Natività.

ALTRE MOSTRE

Verona per l’Arena ha, inoltre, realizzato due importanti mostre. La prima, una mostra d’arte intitolata “Splendori del Risorto. Arte e fede nelle Chiese del Triveneto”, promossa dalla Conferenza Episcopale Italiana e dalla Regione del Veneto ed organizzata dalla Diocesi di Verona e dalle sue Sovrintendenze per il patrimonio storico, artistico ed etnologico del Veneto. Essa si è tenuta a Verona dal 16 al 20 ottobre 2006, in occasione del 4° Convegno Ecclesiale Nazionale intitolato Testimoni di Gesù risorto, speranza del mondo. La seconda, una Mostra fotografica dedicata a papa Giovanni Paolo II, dal titolo “La Ragione del Cuore – … i ricordi, …la storia”, tenutasi a Verona nel Palazzo dei Mutilati dal 4 dicembre 2010 al 31 gennaio 2011.

MUSICA

APPUNTAMENTI DI MUSICA LIRICA

Per quanto riguarda il settore musicale, e in particolare quello della musica lirica, Verona per l’Arena si è resa promotrice di diversi Eventi di carattere internazionale. Tra questi si annoverano il Galà Internazionale della Lirica, che si svolge da diversi anni nella cornice esclusiva di Villa Arvedi di Cuzzano di Grezzana con la proposta di garantire una più intensa e mirata promozione della musica lirica nel mondo. Nel corso della serata sono previsti momenti musicali, teatrali e di spettacolo di grandissimo effetto, oltre ad una raffinata cena per tutti gli ospiti. Alla presenza delle massime autorità cittadine, nazionali ed internazionali, sia del mondo politico che della cultura. Illustri rappresentanti della Confederazione Italiana per la Musica Lirica e Sinfonica e di FEDORA, la Federazione Europea delle Associazioni e Fondazioni che promuovono i teatri lirici in Europa. Tale evento restituisce a Verona il suo primato di capitale internazionale dell’opera e della lirica. In abbinamento alla serata viene creato un programma di più giorni “Verona Friends’ Event” al quale aderiscono numerosi appassionati di lirica provenienti da varie parti del mondo (Giappone, Stati Uniti, Gran Bretagna ed altri Paesi Europei) che visitano, magari per la prima volta, la città scaligera ed il suo patrimonio storico-artistico e che, conseguentemente, diventano promotori dell’immagine di Verona e della sua straordinaria realtà musicale. La visita alla città è programmata in modo che, oltre alla possibilità di assistere a uno o due spettacoli in Arena, questi ospiti potranno approfondire la loro conoscenza del territorio urbano e dei suoi incantevoli dintorni.

Altro evento da ricordare è il Premio internazionale per la lirica “Giovanni Zenatello”, cerimonia di consegna di un Premio intitolato al grande artista veronese che nel 1913 ideò gli spettacoli lirici in Arena e riservato agli artisti che nella precedente stagione hanno conseguito i maggiori consensi di pubblico e critica.

APPUNTAMENTI DI MUSICA LEGGERA

Ricordiamo ancora il “Capodanno in Piazza Brà”, il sostegno e la collaborazione alle finali del Festivalbar in Arena, “Piazza Erbe in Concerto” - Premio Piazza - Erbe protagonisti nella musica.

INTERNATIONAL OPERA AWARDS – “OPERA STAR” (GLI OSCAR DELLA LIRICA)

Assume un rilievo notevole l’ideazione, progettazione e realizzazione degli International Opera Awards - “Opera Star” (gli Oscar della Lirica), svoltisi per la prima volta il 31 agosto 2010 nella rinomata cornice dell’Arena di Verona, con una serata-spettacolo durante la quale sono stati premiati da una commissione di esperti di fama internazionale artisti impegnati nelle rappresentazioni operistiche in tutto il mondo e distintisi per particolari doti professionali. L’Evento, ormai giunto alla sua ottava edizione, ha assunto nel tempo un carattere sempre più internazionale, con uno strepitoso successo di pubblico e critica. La seconda edizione, si è tenuta a Torre del Lago Puccini il 2 agosto 2012, la terza edizione al Teatro Comunale di Bologna il 18 maggio 2013. Con la quarta edizione gli Oscar della Lirica hanno assunto una valenza internazionale approdando a Doha (Qatar), sul palco dell’Anfiteatro di Katara, il 12 dicembre 2014. La quinta edizione, si è svolta il 23 settembre 2016 ed ha riportato l’Evento a Verona, la città dove tutto è cominciato, al Teatro Ristori. Per la sesta edizione, gli International Opera Awards tornano all’estero all’Hai Nan Opera, nel teatro di Hai Kou capitale dell’isola cinese di Hai Nan, il 20 dicembre 2017. Infine, in occasione della settima edizione, l’Evento si sdoppia in due serate: la prima, di proclamazione dei vincitori, si è svolta nuovamente nell’Anfiteatro Katara di Doha (Qatar) il 31 marzo 2019, mentre la seconda, ha visto la consegna dei premi agli artisti vincitori ed ha avuto luogo al Teatro Malibran di Venezia il 1° ottobre dello stesso anno.

CONFLIRICA

Altrettanto consistente è l’attività della Confederazione Italiana Associazioni e Fondazioni per la Musica Lirica e Sinfonica, con sede operativa a Verona, presso gli uffici della nostra Fondazione. Essa ha per scopo il coordinamento, la valorizzazione e lo sviluppo delle attività e delle iniziative assunte da quelle Associazioni e Fondazioni che, a sostegno dei Teatri Lirici, rappresentano e divulgano la Musica Lirica, Sinfonica e il Balletto, in collaborazione con le istituzioni europee ed internazionali aventi analoghe finalità. Gli obiettivi strategici delle Fondazioni di supporto sono sostanzialmente raggruppati in due grandi filoni: il primo, a carattere locale, consiste nel creare un rapporto più continuo e radicato fra i Teatri Lirici e le città; il secondo, a respiro invece internazionale, consiste nel promuovere la cultura musicale nel mondo attraverso diverse modalità. Si possono ipotizzare incontri e convention in Italia e all’estero (come quelli organizzati da FEDORA, Federazione Europea della Associazioni sostenitrici di Enti Lirici), nonché attività di formazione attraverso concorsi, borse di studio e stage di introduzione alla lirica.

LETTERATURA

“PREMIO LETTERARIO FEDERICA – LE PAROLE DELLA VITA”

Riguardo alle iniziative del panorama letterario, invece, sono da ricordare il “Premio Letterario Federica – Le Parole della Vita”, istituito dalla Fondazione AIOM (Associazione Italiana di Oncologia Medica) per premiare i migliori elaborati (di narrativa e poesia) prodotti da pazienti, familiari e medici.

IMPEGNO NELLA PROMOZIONE DELLA POESIA

Da ricordare l'impegno del Past-President della Fondazione, Giordano Veronesi, e del suo Segretario Generale, Alfredo Troisi, per la creazione dell'Accademia Mondiale della Poesia e dell'Istituto Internazionale per l'Opera e la Poesia, voluti dal Sindaco di Verona Michela Sironi e dall'allora Direttore Generale dell'UNESCO Federico Major. Le due istituzioni hanno contribuito ad innalzare qualitativamente l'immagine di Verona quale centro internazionale di cultura.

Dal 2002, poi, Verona per l'Arena e l'Accademia Mondiale della Poesia, si sono riunite in un'unica sede. Questo ha permesso una maggiore collaborazione a varie iniziative da parte di circoli e associazioni culturali cittadine, dal Conservatorio Dall'Abaco all'Orchestra Barocca, dalla Società delle Belle Arti all'Accademia Cignaroli, proiettando così Verona sempre più nel ruolo di capitale della cultura.